I saraceni fanno la storia abbattendo Tolone nello scontro dei pesi massimi

Tolone non aveva mai perso in casa in Coppa dei Campioni, ma nessuno dei due aveva mai incontrato una squadra così marcatamente superiore come Saraceni. In una tiepida giornata di ottobre sul Mediterraneo, il tabellone ha avuto un aspetto schietto all’intervallo con i detentori in testa per 25-6 contro la squadra che aveva vinto il torneo nelle tre stagioni precedenti. La parte francese ha recuperato una sorta di ritorno ma, nei giorni più soleggiati, sono stati una doccia. “È stata una performance che ha avuto tutto” dice Mark McCall dei Saraceni. Per saperne di più

I saraceni valevano ogni punto di il loro vantaggio, dopo aver superato in astuzia i loro vecchi avversari in legno dal calcio d’inizio.C’era qualcosa di obnuale a Tolone che sembrava una raccolta non familiare di individui, non importa quanto fosse costosa, piuttosto che una squadra, sfornando le mosse attese e troppo facilmente sorprese.

I saraceni hanno sempre giocato bene negli ultimi anni , ma mai così impressionante, a casa del club di maggior successo in Europa questo decennio. Nonostante il bel tempo, la partita tra due pesi massimi avrebbe potuto essere una ripetizione della finale di maggio tra Saracens e Racing 92 a Lione: una prova di forza senza rischi.

Tolone era preparato per questo, ma, dai momenti iniziali, dopo che i padroni di casa hanno effettuato un hash del calcio d’inizio, Saracens ha allargato il punto dei loro attacchi, passando spesso al secondo uomo piuttosto che al primo.Hanno trovato spazio piuttosto che le braccia di un difensore e al loro primo tentativo, dopo otto minuti e poco dopo Leigh Halfpenny aveva pareggiato la penalità iniziale di Owen Farrell, risultato che la difesa era allungata su entrambi i lati del campo.

La rottura di Billy Vunipola sulla fascia sinistra è stata interrotta con qualche difficoltà, ma quando Saracens ha girato la palla a destra, Tolone ha continuato a sperare che qualcuno potesse raddrizzare la linea. Nessuno ha fatto e un passaggio fluido di passaggio ha dato a Sean Maitland lo spazio sufficiente per atterrare nell’angolo prima che Halfpenny e Ma’a Nonu lo costringessero a toccare.Il TMO impiegò pochi minuti per governare il favore della nazionale scozzese, con i replay che evidenziavano la destrezza necessaria per far scendere la palla in tempo.

Cinque minuti più tardi, il sorpasso di Farrell mandò Jamie George attraverso un varco e Richard Wigglesworth era in supporto per correre senza problemi ai posti e il primo quarto non era finito quando Farrell, facendo la sua prima apparizione per quattro mesi dopo problemi alla schiena e all’anca, fece il 18-3 con il suo secondo rigore.

< p> La folla stordita ha guardato con incredulità e sgomento mentre Halfpenny ha lasciato un passaggio di routine da Duane Vermeulen, non essendo riuscito ad avvicinarsi al No8, che aveva segnalato la sua intenzione di liberarsi della palla e François Trinh-Duc ha sprecato la prima mossa della sua squadra di nota trovando la linea laterale piuttosto che un frustrato Bryan Habana sulla fascia sinistra.

I saraceni erano dilaganti in tutte le aree, con Maro Itoje che rubava le rimesse, Schalk Burger costringeva i fatturati e Juan Figallo in cima a Florian Fresia in la mischia.Tolone è stato privo di ispirazione e anche se il secondo rigore di Halfpenny per l’alto tackle di Itoje ha mostrato un barlume di vita il mezzo si è concluso con il terzo tentativo degli ospiti.

Farrell, che in nessun momento ha mostrato il più piccolo granello di ruggine nella sua gioco generale o calci dal tee, infilzato Mako Vunipola attraverso un mezzo gap e un passaggio più nitido, con lo spazio piuttosto che il contatto ancora cercato, creato una sovrapposizione per Chris Wyles. Il vantaggio dei 19 punti dei campioni non è stato in alcun modo gonfiato.

La risposta attesa da Tolone dopo l’intervallo è arrivata, ma non rapidamente.Halfpenny e Farrell si sono scambiati rigori e Saracens ha avuto un vantaggio di uomo per 10 minuti quando Nonu, come Habana che lotta per contenere la sua impazienza, è stato inviato al sin-bin per un high tackle. Coppa Europa europea: Connacht festeggia il ritorno della splendida Tolosa Leggi di più

I saraceni sono andati a provare un punto bonus, ma quando Barritt è stato penalizzato per un high tackle in revisione il gioco ha iniziato a spostarsi. Tolone ha iniziato a giocare attraverso le fasi, anche se non stavano andando da nessuna parte, ma quando Itoje ha visto il giallo rallentare la palla a un ruck, il lato interno ha rumoreggiato una rimessa laterale e l’eleva Levan Chilachava ha svegliato la folla.

Ora c’era più urgenza a Tolone.Nonu ha sprecato un contrattacco quando si teneva attaccato alla palla invece di calciare in avanti perché Habana inseguisse e lo stesso Habana fu catturato da Wigglesworth dopo essere apparso libero. Wigglesworth è rimasto a terra dopo aver effettuato il placcaggio e quando il centravanti Marcelo Bosch ha avuto bisogno di cure nella stessa mossa, lasciando la sua squadra con 12 uomini in piedi, Toulon è riuscito a lavorare una sovrapposizione e Habana ha provato.

A il punto di maggior pericolo, i Saraceni rimasero saldi, anche se a nove minuti da quando Burger divenne il terzo giocatore ad essere mandato nel peccato. Tolone aveva dato quello che avevano e un punto bonus è andato con il loro record casalingo quando Habana ha subito un rigore che Farrell ha trasformato in altri tre punti per dargli 16 per il pomeriggio.