Minding ha confermato un campione di puledre con il successo di QEII Stakes ad Ascot

Minding ha scritto le prime battute della straordinaria stagione di Aidan O’Brien sul campo inglese quando ha preso le 1.000 Guineas a Newmarket a maggio e ha anche firmato il balletto con un discreto successo nella Regina Elisabetta II Stakes qui sabato, la settima vittoria del Gruppo One nella sua carriera da 12 gare.Almanzor batte Trovato per vincere la Champion Stakes ad Ascot Per saperne di più

I favoriti per le prime tre gare della carta Champions Day hanno avuto finito fuori dalla cornice, inclusi due dalla scuderia O’Brien, ma gli scommettitori hanno riposto la loro fiducia in Minding e l’hanno mandata come favorita 7-4 davanti a Ribchester, il vincitore del Premio Jacques le Marois, al 7-2.

I soldi su Minding erano buoni quanto aumentati quando Ryan Moore ha chiuso il ritmo e poi è passato al comando, mentre Ribchester ha provato, fallendo, a fare lo stesso.Anche se il divario tra i due si stava avvicinando alle ultime falcate, Minding e Moore avevano sempre il controllo.

La prima vittoria del Gruppo One di Minding è stata al The Curragh in sette stadi nelle Moyglare Stud Stakes e si è trasferita in a distanza di un miglio e mezzo per vincere gli Oaks a giugno, quindi un’altra vittoria di altissimo livello nel corso di un miglio, nella più prestigiosa corsa di tutti i tempi del viaggio in Europa, ha sottolineato la profondità e la portata del suo talento .

O’Brien ha ora 21 vittorie nel Gruppo One sul Flat in questa stagione, più un altro in Grade One al Cheltenham Festival, e mantiene una reale possibilità di eguagliare o superare il record di Bobby Frankel di 25 in un anno civile.Ha anche concluso la giornata come il primo allenatore a vincere £ 8 milioni in una stagione britannica, essendo già stato il primo a raggiungere £ 6 milioni e £ 7 milioni all’inizio dell’anno.

“È un’incredibile puledra”, O ‘, Ha detto Brien. “Il suo solito cavaliere di lavoro l’ha presa di recente e ha detto che non poteva credere al lavoro che Minding aveva appena fatto. È una puledra molto speciale.

“Ha vinto al massimo livello a un miglio, un miglio e un quarto e un miglio e mezzo e poi a farla scendere in viaggio per vincere una razza di chilometri all-età, devono essere molto speciali.

“Immagino che sarebbe ora per lei per il resto dell’anno. Il piano era di venire qui e provare a vincere e forse i ragazzi ora la riporteranno di nuovo a correre l’anno prossimo.Si siederanno e parleranno di questo ora, ma speriamo che possa correre di nuovo. “

Minding è la prima puledra a vincere il QEII da Milligram nel 1987 mentre per Moore questo è stato, sorprendentemente, un primo successo per il fantino di alto profilo del Champions Day. “Ha avuto una stagione difficile e riportarla a un miglio è una conquista”, ha detto. “Era troppo buona per loro, troppo forte.Ha un sacco di ritmi e masse di talento. “

Ribchester ha anche corso la sua ultima gara della stagione, ma potrebbe ancora tornare come un bambino di quattro anni dopo una solida corsa al secondo posto.

Lightning Spear ha funzionato bene al terzo posto dopo essere uscito dal passo e dal lato dello stand, che sembrava essere sfavorito nello Sprint in precedenza sul cartoncino.

“Hindsight dice che il lato opposto sarebbe è stato meglio, ma è migliorato molto, molto bene ed è stato battuto da due ottimi cavalli “, ha detto David Simcock, l’allenatore di Lightning Spear.

” Ha creato un sacco di terreno su di loro e avrà il suo giorno.Mi piacerebbe riaverlo l’anno prossimo. “

La vittoria di Minding è stata particolarmente gradita per O’Brien, che aveva già visto due forti favoriti battuti in precedenza sulla carta.

Prima era Order of St George, il vincitore della Gold Cup all’incontro reale qui a giugno, che non riuscì a riprodurre la forma del suo terzo posto nell’Arco due settimane fa e finì solo quarto dietro Sheikhzayedroad nella lunga distanza. Quindi, nella Champion Fillies & amp; Mares ‘Stakes, Seventh Heaven non poteva che rimanere in quinta posizione dietro a Journey, l’impressionante vincitore, dopo aver trovato qualche problema nella corsa.

Sheikhzayedroad è uno dei cavalli più durevoli e costanti in allenamento e ha aggiunto altri £ 200.000 ai suoi guadagni in denaro con la sua vittoria per 11-1.Ha una vittoria del Gruppo 1 nel suo disco, nel Northern Dancer Stakes a Woodbine nel settembre 2014, ma è essenzialmente un esecutore del Gruppo Due che non ha mai corso una brutta gara e ora ha raccolto quasi 1 milione di sterline di premi in denaro nella sua carriera. .

“È un piacere allenarsi, perché si allena”, ha detto David Simcock, allenatore di Sheikhzayedroad. “È davvero un diamante.Dato che è un po ‘più grande, è un po’ più lento, ma ha un enorme appetito e quel poco di velocità con cui ha superato questo viaggio [di due miglia] aiuta. “

Il viaggio è migliorato il suo secondo posto in Fillies & amp; Mares ‘Stakes l’anno scorso ha ottenuto il suo primo successo al primo livello del Gruppo, battendo Speedy Boarding, una vincitrice del Gruppo One al recente Arc meeting di Chantilly, di quattro lunghezze.

“Ha preso come se avesse pattini a rotelle “, ha detto Frankie Dettori, il fantino di Journey. “Non posso credere al passo che ha mostrato oggi. Ha meritato un Gruppo Uno, è andata così bene. “

Tom Queally non avrà mai un altro pomeriggio come Champions Day quattro anni fa, quando ha guidato Frankel per un record perfetto di 14 vittorie nel suo ultimo avvio in Champion Stakes.Riuscì a registrare la sua prima vittoria sulla carta da quando, comunque, The Tin Man finì forte nel mezzo del tracciato per aggiudicarsi la Champions Sprint per James Fanshawe.

“Probabilmente otterrei di più di un ronzio di questo rispetto a tutti i grandi vincitori che ho avuto, e questo include la Breeders ‘Cup [a mezzogiorno del 2009], “ha detto Queally. “Ero un gregge del Gruppo One allora [quando Frankel stava correndo] quindi non mi sono preso gioco. A volte hai bisogno di un po ‘di siccità per farti apprezzare le cose.

“Gli anni post-Frankel sono stati difficili. Ma è come il poker, se continui ad andare al tavolo, hai la possibilità di ottenere una mano. Mi è stata data la mano migliore di tutti i tempi qualche anno fa, ma so di essere capace di giocare una mano se capisco. “