Mo Farah quinto in Diamond League 1500m mentre costruisce fino alle Olimpiadi di Rio

Il doppio campione olimpico è tornato a casa in 3 minuti 31.74 secondi allo Stade Louis II nella sua penultima gara prima di dirigersi verso il Brasile.

Il tempo è stato inferiore al record britannico di 3min 28.81 secondi Farah ha corso al lo stesso incontro di tre anni fa, ma era ancora più veloce di qualsiasi altro britannico nel bar di storia Steve Cram, Sebastian Coe e Steve Ovett.

Il 33enne, che si distingue per i 1500 milioni di Monaco come un buon l’indicazione di come stanno andando i suoi principali preparativi per il campionato, ha battuto Unibet anche il campione del mondo Asbel Kiprop, che era sesto in 3: 32.03, con un altro keniano, Ronald Kwemoi, prendendo la vittoria in 3: 30.49.

Il campo era preso per 800m in un blitz 1: 49.95 prima che il ritmo rallentasse nella seconda parte della corsa.

L’ultima gara di Farah prima dei Giochi Olimpici di Rio sarà di oltre 5.000 metri agli Anniversary Games di Londra il 23 Luglio e ha preso un sacco di aspetti positivi dal suo esaurimento in Costa Azzurra.

“Continuo a scappare con un sentimento Unibet positivo”, ha detto. “Sono un ragazzo di 5.000 / 10.000m e ho appena corso 3:31, quindi va bene.”

Più indietro nel nono Charlie Grice ha ottenuto il miglior personale di 3: 33.60.

< p> È stata una serata impressionante dagli atleti britannici.Eilidh Doyle nei 400m ostacoli ha portato a 0,13 il suo miglior personale per assicurarsi la vittoria in 54.09 secondi e si è imposta come una seria medaglia per Rio in quello che sembra essere un evento molto aperto. La vittoria dello scozzese è stata enfatica, concludendo più di mezzo secondo davanti all’american Cassandra Tate in seconda posizione. Doyle ha dichiarato: “Sono assolutamente soddisfatto. Non è stata nemmeno una grande gara, l’ultimo ostacolo è stato molto scarso, quindi penso che ci sia molto altro da fare. Se ho capito bene, posso sicuramente passare sotto i 54 secondi. ”

La sua connazionale Lynsey Sharp ha ottenuto il secondo miglior Unibet tempo della sua vita con il tempo di 1: 57.75 per finire quinto in un 800m elettrico in cui Caster Semenya in Sudafrica ha consolidato il suo status di miglior medaglia d’oro nel programma di atletica di Rio.Semenya ha ottenuto un primato personale – e il miglior tempo del mondo dal 2008 – per vincere in 1: 55.33.

Altrove Robbie Grabarz ha saltato il miglior 2,33m della stagione per finire il quarto giunto nel salto in alto. Steph Twell, reduce dai 5.000 metri di bronzo dei Campionati Europei della scorsa settimana, ha spazzato via quasi 10 secondi dai suoi 3.000 metri per finire quinto in 8 minuti 40.98 secondi.

Nei 100 metri i Dafne Schippers dell’Olanda hanno Unibet conquistato la vittoria nel 10.94 , con Desiree Henry che segna l’11.21 per il sesto.

Holly Bleasdale era quarto nel salto con l’asta con 4,65 milioni.

Tuttavia, a Monaco c’era un’atmosfera cupa dopo l’attacco del camion della Bastiglia nella vicina Nizza.